Formaggio: sì o no?

formaggio-si-no

La Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU) indica che è possibile consumare 100 g. di formaggi freschi e 50 g. di quelli stagionati fino ad un massimo di 2 o 3 volte alla settimana. Adolescenti e anziani, dichiara al Corriere.it il prof. Andrea Pezzana (direttore di dietetica e nutrizione clinica all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino) “possono consumarlo anche tre volte, perché le proteine e il complesso fosforo-calcio-vitamine che contiene agisce come un integratore naturale”.

In 100 grammi di Gorgonzola DOP sono presenti tante proteine, per la precisione 18 g. in quello dolce e 21 g. nel tipo piccante. Ma perché le proteine sono così importanti? Sicuramente perché sono una fonte di energia irrinunciabile per l’organismo, ma anche perché sono coinvolte nella produzione e nel turnover dei tessuti cellulari e contribuiscono a mantenere una buona massa muscolare.

E non è tutto! Una caratteristica propria del Gorgonzola DOP è che le proteine in esso contenute sono altamente digeribili. Grazie all’intensa attività microbica durante stagionatura, infatti, queste vengono scisse in molecole proteiche più piccole quindi più digeribili.

Anche per chi segue una dieta vegetariana, afferma la Dott.ssa Monica Giroli (Nutrizionista presso il centro Cardiologico Monzino IRCCS di Milano) il Gorgonzola DOP, insieme a tutti i formaggi, al latte e allo yogurt, è una valida alternativa alla carne per la quantità di proteine di qualità che contiene.

  • Condividi su